.
Annunci online

socialphinet

Claudio Castellani: Intermatica e Thuraya dopo 10 anni ancora insieme

diario 20/11/2012

“Abbiamo trovato in Thuraya un partner tecnologico serio ed affidabile con cui siamo lieti di celebrare dieci anni di successi”, ha dichiarato Claudio Castellani, Presidente di Intermatica.
Il legame tra Intermatica e Thuraya ha reso i servizi satellitari disponibili a tutti diventando sinonimo di straordinari successi, tutti italiani. Grazie agli ambiziosi obiettivi raggiunti, oggi più che mai, la missione di Intermatica è quella di continuare la sua storia di successo con Thuraya sul mercato italiano.

Intermatica e Thuraya rinnovano la propria partnership celebrando 10 anni di collaborazione nel settore delle telecomunicazioni satellitari. Un rapporto fatto di successi e di continue innovazioni tecnologiche nelle telecomunicazioni satellitari che è iniziato nel 2002, ad Abu Dhabi, con la firma dell’accordo che ha reso Intermatica unico Service Provider autorizzato da Thuraya per l’Italia.

“Abbiamo trovato in Thuraya un partner tecnologico serio ed affidabile con cui siamo lieti di celebrare dieci anni di successi”, ha dichiarato Claudio Castellani, Presidente di Intermatica. “Nell’ultimo quinquennio la telefonia satellitare ha conosciuto uno sviluppo incredibile che ha visto Intermatica protagonista e del quale non posso che essere soddisfatto. Rappresentiamo oggi una realtà importante per Thuraya, in termini di mercato, di innovazione e di utilizzo avanzato delle nuove tecnologie. Utilizzare i servizi Thuraya Intermatica significa trasparenza ed affidabilità”.

Entrambe le aziende nascono nel 1997. Intermatica afferma da subito la propria leadership nel settore delle telecomunicazioni come Operatore Telefonico e Service Provider di sistemi satellitari. Thuraya inizia a sviluppare e ad offrire servizi Satellitari, GSM e GPS in un unico apparecchio telefonico, palmare e ultraleggero che si rivela all’avanguardia nella tecnologia e nel design, garantendo un’ineguagliata combinazione di qualità e prestazioni.

Il 2000 è l’anno della svolta: Thuraya manda in orbita il primo satellite del sistema. Pochi mesi dopo la copertura e il servizio sono già perfettamente operativi. Negli anni successivi vengono mandati in orbita altri due satelliti che consentono di ampliare ulteriormente l'area di copertura: oggi i servizi sono disponibili in Europa, Medio Oriente, Africa, Asia ed Oceania, andando a coprire oltre 140 nazioni in tutto il mondo. Il legame tra Intermatica e Thuraya ha reso i servizi satellitari disponibili a tutti diventando sinonimo di straordinari successi, tutti italiani: non si contano le imprese sportive sia in mare che sul tetto del Mondo, le operazioni di soccorso e i reportage dalle aree più remote. I sistemi satellitari Thuraya, sempre protagonisti in queste circostanze, hanno consentito di rimanere in contatto con i propri cari e, soprattutto, di operare in sicurezza. Una partnership che si è ulteriormente consolidata nel corso degli anni grazie anche a prodotti e soluzioni realizzati da Intermatica per il monitoraggio e la sicurezza in mare, tra cui il servizio di tracciamento Geomat ed il terminale Navisat.

Grazie agli ambiziosi obiettivi raggiunti, oggi più che mai, la missione di Intermatica è quella di continuare la sua storia di successo con Thuraya sul mercato italiano.

FONTE: Sailbiz

Claudio Castellani: Intermatica e Thuraya celebrano dieci anni di partnership

diario 10/10/2012

Intermatica e Thuraya rinnovano la propria partnership celebrando 10 anni di collaborazione nel settore delle telecomunicazioni satellitari.

Un rapporto fatto di successi e di continue innovazioni tecnologiche nelle telecomunicazioni satellitari che è iniziato nel 2002, ad Abu Dhabi, con la firma dell’accordo che ha reso Intermatica unico Service Provider autorizzato da Thuraya per l’Italia.

“Abbiamo trovato in Thuraya un partner tecnologico serio ed affidabile con cui siamo lieti di celebrare dieci anni di successi”, ha dichiarato Claudio Castellani, Presidente Intermatica. “Nell’ultimo quinquennio la telefonia satellitare ha conosciuto uno sviluppo incredibile che ha visto Intermatica protagonista e del quale non posso che essere soddisfatto. Rappresentiamo oggi una realtà importante per Thuraya, in termini di mercato, di innovazione e di utilizzo avanzato delle nuove tecnologie. Utilizzare i servizi Thuraya Intermatica significa trasparenza ed affidabilità”.

Intermatica e Thuraya nascono entrambe nel 1997. Intermatica afferma da subito la propria leadership nel settore delle telecomunicazioni come Operatore Telefonico e Service Provider di sistemi satellitari. Thuraya inizia a sviluppare e ad offrire servizi Satellitari, GSM e GPS in un unico apparecchio telefonico, palmare e ultraleggero che si rivela all’avanguardia nella tecnologia e nel design, garantendo un’ineguagliata combinazione di qualità e prestazioni.

Il 2000 è l’anno della svolta: Thuraya manda in orbita il primo satellite del sistema. Pochi mesi dopo la copertura e il servizio sono già perfettamente operativi. Negli anni successivi vengono mandati in orbita altri due satelliti che consentono di ampliare ulteriormente l'area di copertura: oggi i servizi sono disponibili in Europa, Medio Oriente, Africa, Asia ed Oceania, andando a coprire oltre 140 nazioni in tutto il mondo.

Il legame tra Intermatica e Thuraya ha reso i servizi satellitari disponibili a tutti diventando sinonimo di straordinari successi, tutti italiani: non si contano le imprese sportive sia in mare che sul tetto del Mondo, le operazioni di soccorso e i reportage dalle aree più remote. I sistemi satellitari Thuraya, sempre protagonisti in queste circostanze, hanno consentito di rimanere in contatto con i propri cari e, soprattutto, di operare in sicurezza. Una partnership che si è ulteriormente consolidata nel corso degli anni grazie anche a prodotti e soluzioni realizzati da Intermatica per il monitoraggio e la sicurezza in mare, tra cui il servizio di tracciamento Geomat ed il terminale Navisat.

Grazie agli ambiziosi obiettivi raggiunti, oggi più che mai, la missione di Intermatica è quella di continuare la sua storia di successo con Thuraya sul mercato italiano.

Servizio Clienti Intermatica
Tel. (+39) 02 89721; Email: thuraya@intermatica.it ; Web: www.intermatica.it

Thuraya Telecommunications Company Thuraya è un sistema basato su satelliti Geostazionari la cui copertura include 140 Paesi: un territorio abitato da oltre 2,5 miliardi di persone. Il sistema supporta trasmissioni dati e voce in modalità satellitare e GSM. Una rete voluta per offrire servizi mobili personali anche nelle aree remote ed evolutasi completando l'offerta con apparati per uso veicolare, marittimo e fisso. L'area di copertura include Europa, Asia, Oceania, Africa Settentrionale e Centrale.

Intermatica S.p.A. è da 10 anni il partner esclusivo di Thuraya in Italia; Intermatica distribuisce nei propri Punti Vendita specializzati, oltre ai prodotti e servizi satellitari Thuraya, anche quelli di Inmarsat ed Iridium. La lista sul sito www.intermatica.it.

Press Contact:
Simona Mambro
+39 335 740 9293
s.mambro@intermatica.it

Ruggero Pietroforte
+39 335 629 2924
r.pietroforte@intermatica.it

FONTE: Intermatica

Claudio Castellani: OnShop, il buono spesa usa e getta prepagato.

diario 7/9/2012

OnShop è il nuovo servizio per chi non ama usare la carta di credito su Internet. Sicuro e semplice da usare è ideale per chi desidera effettuare acquisti su internet. Claudio Castellani, Presidente di Intermatica ed ideatore di OnShop: “Nel nostro Paese coloro che non acquistano online perché non si fidano ad usare la propria carta di credito si attestano intorno ai 4 milioni”.


Semplicità e sicurezza. È questo il binomio che caratterizza OnShop, il buono spesa «usa e getta» che consente di fare shopping online.


Primo progetto italiano di questo genere, consente di acquistare in Rete su tutti i siti convenzionati a tutti coloro che non sono in possesso di una carta di credito o che non vogliono utilizzarla online.


Si presenta come un tipico scontrino su cui è stampato un Pin e il suo utilizzo è immediato: si naviga su uno dei siti web aderenti al circuito OnShop, si seleziona il prodotto da acquistare ed al momento del pagamento si inserisce il Pin.


Non è ricaricabile ed è disponibile in vari tagli, acquistabili nei punti vendita Lottomatica Italia Servizi presenti su tutto il territorio nazionale.


Dunque, non essendo necessario comunicare i numeri della propria carta di credito, si elimina del tutto quello che costituisce, per molti, il principale ostacolo in termini di fiducia rispetto allo shopping sul web, acquistando direttamente presso la rete Lis - Lottomatica Italia Servizi.


«Secondo recenti stime, nel nostro Paese sono circa 22 milioni gli utenti Internet. Di questi - afferma Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica e ideatore di OnShop - circa 8 milioni acquistano in maniera abituale in rete, mentre i restanti 14 milioni, ad oggi, non prendono neanche in considerazione questa opzione. Il dato più significativo, tuttavia, se si considera anche quanto accade negli altri Paesi dove è maggiore la familiarità con il web, è che coloro che non acquistano online perché non si fidano ad usare la propria carta di credito si attestano intorno ai 4 milioni».


Fonte: La Stampa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Claudio Castellani Intermatica OnShop

permalink | inviato da socialphinet il 7/9/2012 alle 13:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Intermatica: Oscar della Vela Nazionale, vincitore Lorenzo Bressani

diario 21/3/2012

Lorenzo Bressani vince il premio “Velista dell'anno Intermatica”, Oscar della Vela Nazionale organizzato da Acciari Consulting. L’Extreme 40 Luna Rossa, Cecilia Zorzi e Alberto Simeone gli altri vincitori della serata. Intermatica, title sponsor dell’evento, ha premiato il Velista dell’Anno con un terminale satellitare IsatPhone e presentato in anteprima nazionale, durante la serata di gala, il nuovo Thuraya XT Dual.

Lorenzo “Rufo” Bressani, campione del mondo Melges 24, è il “Velista dell’Anno Intermatica 2011”. Ieri sera, a Villa Miani, a Roma, l’atleta triestino ha superato Susanne Beyer, Francesco “Checco” Bruni, Diego Negri e Michele Paoletti, aggiudicandosi la ventesima edizione dell’Oscar della Vela Italiana (ideato dall’Acciari Consulting nel 1991), che l’anno scorso gli era sfuggito per un soffio dopo un testa a testa con il navigatore solitario Andrea Mura.
«Vincere per la seconda volta questo premio, il massimo riconoscimento nel mondo della vela nazionale – il commento di Bressani – mi riempie di soddisfazione. Quest'anno la concorrenza era più che mai agguerrita e, sinceramente, non me l'aspettavo. In carriera sono finito diverse volte in nomination, vincendo solo nel 2001. Ringrazio la Giuria che mi ha votato, l'Acciari Consulting che da anni organizza questo evento, gli sponsor e tutti coloro che hanno contribuito al successo di questo appuntamento. Cosa mi manca? La Coppa America! Il mio sogno è quello di essere un giorno al timone di un team italiano».
Con questo successo, dunque, Bressani, premiato dal presidente della Federvela Carlo Croce e da Claudio Castellani, presidente di Intermatica, title sponsor dell’evento, Operatore Telefonico e Service Provider per l’Italia di Thuraya, Inmarsat ed Iridium, ha bissato il successo del 2001, raggiungendo nella “classifica generale” del premio Giovanni Soldini e un altro triestino Vasco Vascotto, vecchio avversario di Coppa America.
Proprio l’ America’s Cup è stato uno degli argomenti clou della serata. Il premio “Barca dell'Anno – Marina di Loano”, infatti, è andato a “Luna Rossa”, l’Extreme 40 vincitore dell'Extreme Sailing Series. A ritirare il premio, consegnato da Marco Cornacchia, direttore della Marina di Loano, c’era lo skipper Max Sirena, che ha dato qualche notizia sulla prossima avventura di Coppa America del sindacato italiano: «La partecipazione alle Extreme Sailing Series è partita come una avventura per trasformarsi in un progetto ambizioso. Regatare in questa categoria ci ha permesso di tenere una porta aperta su una possibile partecipazione alla “Old Mug” e, alla fine, il patron Patrizio Bertelli ha deciso di lanciare il guanto di sfida. Ora inizia il lavoro duro con le prime regate nel prossimo Act di Napoli».
Sull’argomento America’s Cup è tornato anche Francesco Bruni, ieri finalista nella categoria di miglior velista del 2011 e neo membro dell’equipaggio di Luna Rossa: «Al momento, siamo a Gaeta dove ci alleneremo in vista dell’Act campano. Sono arrivate due barche molto performanti dalla Nuova Zelanda con le quali faremo delle prove di match race».
Altro sguardo al futuro lo hanno offerto i talenti della vela, con il premio “Velista Under 25 Carlo Marincovich – Azimut Wealth Management”. Il riconoscimento è andato alla 17enne Cecilia Zorzi, campionessa del Mondo nel Laser 4.7, premiata dal Dott. Paolo Marini, responsabile della divisione Wealth Management di Azimut, e Patrizia Marincovich.
«Dedico questo successo al mio allenatore – ha dichiarato la Zorzi – per me è una figura importantissima, fondamentale nei momenti difficili. Il mio sogno nel cassetto? Partecipare a un olimpiade».
Sul palco anche Carlo Croce che ha fatto il punto sul futuro della vela italiana: «Siamo impegnati nel progetto Rio 2016 sul quale puntiamo forte. Il nostro vivaio sta producendo tanti velisti che cercheremo di “spingere” al massimo. La vela è fatta per gente che si sacrifica e questa generazione di ragazzi conosce il significato di questa parola. Alcuni sono già dei campioni, “l’età delle medaglie” è scesa, e questo premio vuole proprio sottolineare la speranza che tutto il movimento mette in loro».
Infine il “Progettista dell’Anno – Feudi di San Gregorio”, consegnato da Gianalberto Zapponini Amministratore Delegato di Telesia, è andato ad Alberto Simeone, designer del tecnologico e innovativo “Mylius 19e95”.
«La mia barca è piaciuta molto – ha sottolineato Simeone – ma non mi aspettavo di vincere questa sera. Ho un team eccezionale che mi sostiene nel lavoro e questo riconoscimento premia il gran lavoro degli ultimi anni».

Durante la serata di Gala, Intermatica ha offerto a tutti gli ospiti la possibilità di testare, in anteprima nazionale, il nuovo Thuraya XT Dual, terminale satellitare di ultima generazione. Poco più grande di uno smartphone, XT Dual sfrutta una tecnologia d'avanguardia: è possibile utilizzarlo in modalità satellitare o GSM, per connessioni internet fino a 60 kbps, invio e ricezione SMS e MMS ed è dotato di Bluetooth, Micro SD, Organizer, MP3, Media Center, compatibile Java e sincronizzabile con il PC.

Segui Intermatica su Facebook e Twitter


Fonte: Intermatica

Claudio Castellani: Intermatica news | I colori del buio - Esplorando il pianeta sotterraneo

diario 16/2/2012

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, è main sponsor della mostra “I colori del buio - Esplorando il pianeta sotterraneo”.
Fotografie, video e incontri per compiere un viaggio fantastico all’interno delle grotte del mondo. Complesso del Vittoriano, Roma 25 febbraio - 25 marzo 2012



Intermatica, gruppo che da 15 anni opera nel settore delle telecomunicazioni con particolare attenzione ai prodotti e ai servizi per la telefonia mobile terrestre e satellitare, è main sponsor della mostra “I colori del buio - Esplorando il pianeta sotterraneo”, prima esposizione in Italia dedicata all’esplorazione geografica e speleologica in tutto il mondo che sarà ospitata nei prestigiosi ambienti del complesso del Vittoriano, nel cuore di Roma.

Claudio Castellani, Presidente di Intermatica: “Intermatica è azienda leader in grado di proporre soluzioni globali ed integrate per la telefonia fissa, mobile e satellitare. Da 15 anni è al fianco di sportivi in attività outdoor e sport estremi come speleologia, alpinismo e vela”.
La mostra “I colori del buio - Esplorando il pianeta sotterraneo” è realizzata dall’associazione La Venta esplorazioni geografiche.

L’evento comprende cinquanta pannelli retroilluminati e schermi multimediali, spettacolari foto di grande formato, ricostruzioni sceniche e filmati che guidano il visitatore alla scoperta di ambienti e grotte straordinarie, toccati in vent'anni di spedizioni.

Dalle caverne tropicali ai pozzi glaciali, dall’archeologia del Mesoamerica a quella di casa nostra, dai Tepui venezuelani ai deserti, dalle grotte dell’Asia ai cristalli giganti di Naica. La mostra, articolata in nove sale su due piani per un totale di 300 mq, sarà accompagnata da incontri di approfondimento con ospiti internazionali, proiezioni di documentari e presentazioni di novità editoriali.

La mostra è allestita presso il Complesso del Vittoriano, Sala Zanardelli, Piazza dell'Ara Coeli, Roma dal 25 febbraio al 25 marzo 2012.

L’ingresso è gratuito e rispetta i seguenti orari:
Lunedì-giovedì ore 9.30-18.30
Venerdì-domenica ore 9.30-19.30

Intermatica è operatore telefonico e Service Provider per l’Italia di Thuraya, Inmarsat ed Iridium, con Licenze del Ministero dello Sviluppo Economico – Dip. delle Comunicazioni (Licenza Individuale per Servizi di Comunicazione Satellitari S-PCS operanti sulla gamma di frequenze impegnate dai sistemi, oltre a Licenza specifica per l’utilizzo di dette frequenze).

Dal 2007 l’azienda è anche membro dell’ITU, International Telecommunications Union. Intermatica, Service Provider anche degli operatori Iridium e Inmarsat, è una delle aziende, a livello mondiale, più esperte e qualificate per i sistemi satellitari

Segui Intermatica su Facebook e Twitter

FONTE: Intermatica

Intermatica seatec 2012: Claudio Castellani presenta il Terminale satellitare Navisat

diario 14/2/2012

Intermatica partecipa al Seatec 2012 e presenta Navisat. Claudio Castellani , Presidente di Intermatica: “Rispetto agli altri terminali satellitari, NaviSat si caratterizza per i ridotti costi di acquisto e, soprattutto, per l’estrema semplicità di installazione a bordo.

continua >>

Claudio Castellani / Intermatica: a San Valentino regala Fori con Onshop e Interflora

diario 13/2/2012

Solo per il periodo di San Valentino Onshop ed Interflora offrono dei prezzi vantaggiosi.
Interflora aderisce al circuito Onshop, la carta prepagata di Intermatica utilizzabile per acquistare in piena sicurezza online.
Claudio Castellani, Presidente di Intermatica: “L’utilizzo del buono Onshop è facile, sicuro, conveniente, alternativo alla carta di credito per chi non la possiede.”

Onshop è il nuovo ed esclusivo modo di fare acquisti su internet, nato dalla collaborazione tra Lottomatica Italia Servizi e Intermatica.


Solo per il periodo di San Valentino Onshop ed Interflora offrono dei prezzi vantaggiosi.
Dall'8 al 14 Febbraio tutti coloro che acquisteranno sul sito di Interflora con il Buono Spesa Onshop avranno diritto a prezzi speciali su tantissimi bouquet e mazzi di fiori.

Usufruire dei fantastici prezzi di Interflora è facilissimo. Basta:

1. Chiedere il Buono Spesa Onshop presso uno dei punti vendita Lottomatica Servizi;
2. Andare sul sito www.interflora.it/onshop;
3. Scegliere il prodotto da acquistare;
4. Procedere con il pagamento;
5. Cliccare su Onshop: si aprirà una pagina dove inserire il PIN;
6. Inserire il PIN riportato sullo scontrino di acquisto e…Buon San Valentino!

Claudio Castellani, Presidente di Intermatica: “Onshop è un buono spesa contenente del credito prepagato utilizzabile per acquistare prodotti e servizi sui siti web che aderiscono al circuito. L’utilizzo del buono Onshop è facile, sicuro, conveniente, alternativo ai sistemi tradizionali.
I vantaggi di Onshop sono tantissimi: controllo della spesa sostenuta, massima sicurezza (non bisogna comunicare dati personali o numeri di carta di credito), riservatezza (non invia estratto conto), facilità di reperibilità e presenza di una rete di selezionati negozi web convenzionati”.

Il Buono Spesa Onshop può essere acquistato su tutto il territorio nazionale esclusivamente in uno degli oltre 50.000 punti vendita abilitati della rete Lottomatica Italia Servizi. Onshop si presenta come uno scontrino su cui è stampato un PIN.
Per effettuare un acquisto online con Onshop basta scegliere i prodotti presenti in catalogo sul sito dei partner aderenti al circuito, selezionare Onshop quale modalità di pagamento ed inserire il PIN riportato sul buono.

Per rimanere sempre aggiornato e ricevere maggiori informazioni segui Onshop su Facebook e su Twitter



FONTE: Onshop

Intermatica Seatec / Claudio Castellani “Allo stand è possibile vedere il nuovo terminale satellitare NaviSat”

diario 7/2/2012

Intermatica sarà presente al Seatec, rassegna internazionale di tecnologie e subfornitura per la cantieristica navale e da diporto, 8-10 febbraio CarraraFiere.
Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica, “Allo stand è possibile vedere, oltre alle ultime novità Thuraya, Iridium ed Inmarsat specifiche per il settore nautico, anche il nuovo terminale satellitare NaviSat”.

Intermatica Seatec

Anche quest’anno Intermatica sarà presente al Seatec, rassegna internazionale di tecnologie e subfornitura per la cantieristica navale e da diporto che si terrà presso il complesso fieristico CarraraFiere da mercoledì 8 a venerdì 10 febbraio.

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider Ufficiale dei servizi satellitari Thuraya, Iridium e Inmarsat, offre soluzioni specifiche per la nautica e tracking cartografico. Sarà presente con uno stand posizionato all’interno del Padiglione E - Postazione 1164.

Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica, “Allo stand è possibile vedere, oltre alle ultime novità Thuraya, Iridium ed Inmarsat specifiche per il settore nautico, anche il nuovo terminale satellitare NaviSat: rispetto agli altri telefoni satellitari, NaviSat si caratterizza per i ridotti costi di acquisto e, soprattutto, per l’estrema semplicità di installazione a bordo. Un nuovo apparato progettato e prodotto interamente in Italia da Intermatica. Da oggi il made in Italy è un punto di riferimento anche nel settore satellitare per la sicurezza a bordo”.

Seatec è l'unica rassegna in Italia dedicata esclusivamente alle aziende che si rivolgono alla fornitura della cantieristica navale e da diporto.
La coesistenza di questi due settori dell'industria del mare - settori che hanno un sempre più crescente ambito di scambi e sovrapposizioni - fa di Seatec un appuntamento unico in Europa in cui gli operatori professionali hanno la possibilità di incontrarsi ed instaurare rapporti commerciali. Gli espositori sono tutte aziende che si occupano di componentistica, allestimenti, meccanica, materie prime, lavorazioni c/terzi, progettazione, arredamento, design e servizi per l'industria nautica. La manifestazione si colloca ormai al vertice del suo settore, trovando nell'approfondimento delle problematiche tecniche, nel fitto calendario di convegni e nei prestigiosi premi istituiti per valorizzare il ruolo di progettisti e designer i suoi punti di forza. Il successo di Seatec è dovuto, oltre che alla splendida collocazione del complesso fieristico CarraraFiere sulla costa toscana, anche ad una formula vincente: soltanto tre giorni di esposizione, alta concentrazione, incontri professionali.

Intermatica è operatore telefonico e Service Provider per l’Italia di Thuraya, Inmarsat ed Iridium, con Licenze del Ministero dello Sviluppo Economico – Dip. delle Comunicazioni (Licenza Individuale per Servizi di Comunicazione Satellitari S-PCS operanti sulla gamma di frequenze impegnate dai sistemi, oltre a Licenza specifica per l’utilizzo di dette frequenze).

Dal 2007 l’azienda è anche membro dell’ITU, International Telecommunications Union. Intermatica, Service Provider anche degli operatori Iridium e Inmarsat, è una delle aziende, a livello mondiale, più esperte e qualificate per i sistemi satellitari

Segui Intermatica su Facebook e Twitter

FONTE: Intermatica

Intermatica Castellani: Si chiama IsatPhone Pro e potrebbe diventare il telefono portatile più venduto al mondo

diario 1/2/2012

IsatPhone Pro è il telefono satellitare portatile Inmarsat a copertura mondiale.
Robusto, facile da utilizzare, resistente alla polvere e agli spruzzi d’acqua, offre un’eccellente qualità del servizio voce.
Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica, “L’IsatPhone Pro è una valida alternativa ai terminali portatili di Thuraya e Iridium”.

Si chiama IsatPhone Pro e potrebbe diventare il telefono portatile più venduto al mondo grazie al prezzo concorrenziale ed a caratteristiche tecniche di prim’ordine.

IsatPhone Pro

L’Inmarsat IsatPhone Pro, è un telefono portatile che consente di chiamare da tutto il mondo. Un oggetto poco ingombrante, poco costoso, ma molto utile, soprattutto in situazioni di emergenza. Si distingue per robustezza, facilità di utilizzo e per l’eccellente qualità del servizio voce. E' resistente alla polvere ed impermeabile agli spruzzi d’acqua (standard IP 54), ha un’autonomia record, fino a 8 ore in conversazione e 100 ore in stand-by ed un menù semplice ed intuitivo. Inoltre il GPS integrato consente di memorizzare ed inviare la propria posizione via SMS.

Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica, “L’IsatPhone Pro è una valida alternativa ai terminali portatili di Thuraya e Iridium. Una sana competizione tra operatori satellitari che stimolerà ulteriormente il mercato, garantendo agli utilizzatori finali prodotti e servizi sempre più performanti, a costi sempre più ridotti”.

Il terminale IsatPhone Pro è utilizzabile in tutto il Mondo (con la sola esclusione delle calotte polari) grazie alla rete dei tre satelliti geostazionari Inmarsat-4 ed è disponibile sul mercato presso gli oltre 300 Punti Vendita di Intermatica.

IsatPhone grazie alle docking station IsatDOCK è utilizzabile anche all’interno di edifici, in automobile e a bordo (Intermatica dispone dell’IsatDOCK nelle differenti versioni terrestre, marina e veicolare). Sono inoltre disponibili i terminali per uso fisso sia terrestre LinkPhone Terra 800-400 che su navi ed imbarcazioni FleetPhone Oceana 800-400 .

Inmarsat PLC è un operatore internazionale di telecomunicazioni satellitari che opera dal 1979. La copertura del sistema è globale, Poli esclusi.
Intermatica è operatore telefonico e Service Provider per l’Italia di Thuraya, Inmarsat ed Iridium, con Licenze del Ministero dello Sviluppo Economico – Dip. delle Comunicazioni (Licenza Individuale per Servizi di Comunicazione Satellitari S-PCS operanti sulla gamma di frequenze impegnate dai sistemi, oltre a Licenza specifica per l’utilizzo di dette frequenze).

Dal 2007 l’azienda è anche membro dell’ITU, International Telecommunications Union. Intermatica è una delle aziende, a livello mondiale, più esperte e qualificate per i sistemi satellitari

Segui Intermatica su Facebook e Twitter

FONTE: Intermatica

Simone Moro illustra la tecnologia Intermatica dal Campo Base del Nanga Parbat

diario 30/1/2012

L’alpinista Simone Moro illustra la tecnologia che utilizza in spedizione direttamente dal Campo Base del Nanga Parbat. Il popolare alpinista bergamasco si trova in Pakistan dove sta preparando il tentativo di prima invernale al Nanga Parbat, 8.125 metri. Qui dispone di una connessione satellitare Intermatica che gli permette di rimanere in contatto con il resto del mondo.

Simone Moro si trova in Pakistan dove sta preparando il tentativo di prima invernale al Nanga Parbat: 8.125 metri, nono posto tra i giganti della terra e fama di montagna difficile e pericolosa che gli ha procurato anche il nome di “Montagna killer”.
Simone Moro si avvale di alcuni apparati satellitari Intermatica che gli permettono di rimanere in contatto con la famiglia e i suoi follower anche in condizioni estreme.

Simone Moro illustra la tecnologia Intermatica dal Campo Base del Nanga Parbat
Per la comunicazione dati Simone dispone di un modem satellitare Intermatica collegato all’antenna esterna, orientata verso il satellite geostazionario Thuraya, grazie alla quale riesce ad ottenere una connessione molto veloce con banda fino a 444kbps.
Simone dispone di una connessione satellitare Wifi in tutto il campo base, 24 ore su 24, che gli permette di connettersi dal proprio computer e smartphone senza cavo, aggiornare il proprio sito, mandare foto e email direttamente dalla sua tenda. Il servizio di trasmissione è flat unlimited, unico nel suo genere.

Per la comunicazione voce invece Simone utilizza un telefono satellitare Thuraya che gli permette di comunicare con qualsiasi numero telefonico, inviare e ricevere sms e aggiornare il proprio account Twitter.
Questo sarà il sistema con cui Simone comunicherà dalla montagna.

Intermatica collabora con Simone Moro da circa 10 anni supportandolo con le comunicazioni satellitari sia voce (Thuraya) che dati banda larga (ThurayaIP). Tra le novità la possibilità per Simone di poter aggiornare in tempo reale il proprio profilo Twitter direttamente dal satellitare Thuraya. La collaborazione tra Simone Moro e Intermatica permette all'alpinista di operare in sicurezza e, soprattutto, di raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi gridandoli al mondo in tempo reale.

E’ possibile seguire Simone Moro tramite Twitter #morosimone sul blog simonemoro.gazzetta.it e sul suo sito www.simonemoro.com
Questo invece il contatto Twitter di Intermatica: #intermatica

Thuraya è un sistema basato su satelliti Geostazionari la cui copertura include 110 Paesi: un territorio abitato da circa 2,3 miliardi di persone.

Il sistema supporta trasmissioni dati e voce in modalità satellitare e GSM. Una rete voluta per offrire servizi mobili personali anche nelle aree remote ed evolutasi completando l'offerta con apparati per uso veicolare, marittimo e fisso.

Intermatica è operatore telefonico e Service Provider per l’Italia di Thuraya, Inmarsat ed Iridium, con Licenze del Ministero dello Sviluppo Economico – Dip. delle Comunicazioni (Licenza Individuale per Servizi di Comunicazione Satellitari S-PCS operanti sulla gamma di frequenze impegnate dai sistemi, oltre a Licenza specifica per l’utilizzo di dette frequenze).

Dal 2007 l’azienda è anche membro dell’ITU, International Telecommunications Union. Intermatica, Service Provider anche degli operatori Iridium e Inmarsat, è una delle aziende, a livello mondiale, più esperte e qualificate per i sistemi satellitari.

Intermatica

FONTE:
Intermatica